Sulla concezione orteghiana dell’intellettuale a partire da alcune pagine dell’opera postuma “El hombre y la gente”

di Mattia Burcheri Secondo il giudizio di Luciano Pellicani, nel contesto dell’«Instituto de Humanidades» di Madrid, con il corso universitario del 1949-50 dedicato a El hombre y la gente (L’uomo…

Continua a leggereSulla concezione orteghiana dell’intellettuale a partire da alcune pagine dell’opera postuma “El hombre y la gente”

Luci e silenzi nell’invenzione dell’atomica. Appunti sulla tecnica cinematografica e narrativa di “Oppenheimer” (Nolan 2023)

di Daria Baglieri Eleonora Randazzo Non è l’invenzione della bomba atomica ad aver cambiato la storia dell’umanità, ma la conquista del fuoco, il controllo dell’esplosione che ha lasciato un silenzio…

Continua a leggereLuci e silenzi nell’invenzione dell’atomica. Appunti sulla tecnica cinematografica e narrativa di “Oppenheimer” (Nolan 2023)

Contraddizione e paradosso. Alcune considerazioni kierkegaardiane

di Stefano Piazzese «Il tragico è la contraddizione sofferente»[1]. A partire da questo sguardo sulla vita, Kierkegaard elabora il proprio pensiero lungi dal modo sistematico (qui sta la distanza da…

Continua a leggereContraddizione e paradosso. Alcune considerazioni kierkegaardiane

L’importanza della “Continuazione con cambiamento di direzione” nella storia del pensiero umano

  di Dario Rivo   Si potrebbe dare il via al presente saggio rifacendosi alla premessa con la quale Sesto Empirico – nei suoi Schizzi pirroniani – si accinse a…

Continua a leggereL’importanza della “Continuazione con cambiamento di direzione” nella storia del pensiero umano

Considerazioni nell’epoca dell’IA: la tecnologia in quanto testimonianza dell’umano

di Mattia Spanò “Sapere” questo che è così un sapere etico: sapere che è appunto sapere quello che si fa: collocarsi ogni volta in un inizio e perciò in una…

Continua a leggereConsiderazioni nell’epoca dell’IA: la tecnologia in quanto testimonianza dell’umano

La scrittura dell’appartenenza. Su «Passavamo sulla terra leggeri» di S. Atzeni

di Nicoletta Celeste                                                                                         Giorno e notte, non avete un istante, nemmeno il più futile, che non sgorghi dal silenzio delle origini.[1] Sergio Atzeni non è autore universalmente noto, malgrado…

Continua a leggereLa scrittura dell’appartenenza. Su «Passavamo sulla terra leggeri» di S. Atzeni

J. Derrida e la decostruzione del ‘pharmakon’ di Platone: verso una nuova alleanza tra filosofia e politica

di Maria Teresa Pacilè   1. La “tentazione di Siracusa” e la fraterna inimicizia tra logos e kratos Perché un filosofo di professione si sente sempre accusato, denunciato, pieno di…

Continua a leggereJ. Derrida e la decostruzione del ‘pharmakon’ di Platone: verso una nuova alleanza tra filosofia e politica